Home arrow Segreteria arrow Attività di esproprio per pubblica utilità
Home    Print    Bookmark
Attività di esproprio per pubblica utilità

L'espropriazione è il provvedimento emanato dalla pubblica amministrazione in virtù del potere ablatorio di cui è dotata, che ha come conseguenza il trasferimento all'Amministrazione della titolarità di un bene (immobile o di un diritto reale), al fine di consentire la realizzazione di un'opera pubblica e previo pagamento di un indennizzo.

Sono espropriabili tutti i beni immobili. Oltre ai beni immobili sono espropriabili i diritti. Sono espropriabili solo previa sdemanializzazione, i beni appartenenti al Demanio Pubblico. Inoltre, i beni dedicati al culto sono espropriabili previo accordo con le autorità competenti.

L'art. 8 del D.P.R. 327/2001 prevede che il Decreto di esproprio possa essere emanato qualora:

  • l'opera da realizzare sia prevista nello strumento urbanistico vigente, o in un atto di natura ed efficacia equivalente;
  • vi sia stata la dichiarazione di pubblica utilità;
  • sia stata determinata, anche se in via provvisoria, l'indennità di esproprio.



AMMINISTRAZIONE
Sindaco
Giunta
Consiglio
Segretario Comunale
Statuto Comunale
Tariffe e Diritti Segreteria
UFFICI
Ambiente
Biblioteca
Commercio
Cultura
Economato
Informagiovani
Lavori pubblici
Organigramma
Personale
Polizia Locale
Protocollo
Ragioneria
Segreteria
Servizi Demografici
Servizi Informativi
Servizi Scolastici
Servizi Sociali
Sport
Tributi
Urbanistica
CITTA'
Cenni storici
Le chiese di Casalmaggiore
Le Piazze di Casalmaggiore
Teatro Comunale
Museo Diotti
Museo del Bijou
Scuola Bottoli
Il Parco Golena del Po
L'Argine Maestro
A cura dell'Ufficio Comunicazione - Comune di Casalmaggiore © 2007
// //