Correzioni e rettifiche di atti di Stato Civile

Un cittadino può ottenere la correzione di un errore contenuto in un atto di Stato Civile (nascita, cittadinanza, matrimonio, morte) che lo riguarda personalmente o riguarda un suo familiare.

Se si tratta di un mero errore materiale di scrittura, commesso dall'Ufficio di Stato Civile, basta presentare un'istanza allo stesso che provvederà direttamente alla correzione.

Qualora invece si tratti di errore di diversa natura, l'interessato deve rivolgersi al Tribunale nella cui circoscrizione si trova l'Ufficio di Stato civile depositario dell'atto da rettificare, richiedendo l'emissione del relativo provvedimento di rettifica.

Sarà cura dello stesso Tribunale trasmettere il decreto all'ufficio di Stato Civile per la relativa annotazione.