Regione Lombardia

Cittadinanza

Ultima modifica 3 maggio 2018

Le informazioni in merito alla richiesta, il riconoscimento e il riaquisto della cittadinanza italiana.

Riacquisto cittadinanza italiana

Attualmente l'acquisto di una cittadinanza straniera non provoca la perdita automatica della cittadinanza italiana. E' possibile infatti avere una doppia cittadinanza salvo i casi previsti dalla Convenzione di Strasburgo del 6/5/1964.
Coloro i quali, in vigenza della precedente normativa, persero automaticamente la cittadinanza italiana per essersi naturalizzati stranieri, possono riacquistarla.
Devono rivolgersi direttamente all'Ufficio Anagrafe, che indicherà la documentazione da presentare e fornirà chiarimenti in merito.


Riconoscimento cittadinanza italiana a stranieri di origine italiana

Gli stranieri, che vantano origini italiane, cittadini di Stati che attribuiscono la propria cittadinanza a seguito della nascita sul loro territorio ("jus soli"), regolarmente iscritti all' Anagrafe del Comune di Casalmaggiore, possono chiedere il riconoscimento della cittadinanza italiana presentando apposita istanza in carta da bollo all'Ufficio Stato Civile in base alla circolare del Ministero dell'Interno Divisione Cittadinanza n. K. 28.1 dell'8 aprile 1991.
Alla richiesta devono essere allegati i documenti elencati nella predetta circolare.
L'Ufficio, una volta accertato in modo compiuto il diritto al riconoscimento, rilascerà apposita documentazione in merito alla cittadinanza, provvedendo nel contempo all'aggiornamento dell'Anagrafe.


Riconoscimento mantenimento ininterrotto cittadinanza donne coniugate con straniero

La donna, che in virtù della normativa sulla cittadinanza in vigore sino al 20/09/1975, aveva perso la cittadinanza italiana per aver contratto matrimonio dopo il 01/01/1948 con un cittadino straniero, può ora chiedere il riconoscimento del possesso ininterrotto della originaria cittadinanza italiana.
L'interessata, residente in Casalmaggiore o nata nel Comune di Casalmaggiore deve presentare apposita dichiarazione all''Ufficio Anagrafe, allegando decreto concessione cittadinanza straniera o certificazione equipollente.
L'Ufficio provvederà a verificare ed annotare sull'atto dell'interessata, il possesso ininterrotto della cittadinanza italiana, nonché ad aggiornare la posizione anagrafica della stessa.


Dichiarazione cittadinanza

All'Ufficio di Stato Civile possono rivolgersi i cittadini residenti che devono rendere dichiarazioni in materia di cittadinanza ai sensi della Legge 5/2/1992, n. 91 (Nuove norme sulla cittadinanza).

Per la richiesta della cittadinanza italiana occorre presentare apposita domanda alla Prefettura competente per luogo di residenza. Per coloro che risiedono a Casalmaggiore rivolgersi a - Prefettura di Cremona, Corso Vittorio Emanuele II n.17 tel. 0372/4881. Una volta ottenuto il decreto di concessione della cittadinanza italiana, che deve essere ritirato presso la prefettura stessa, l'interessato dovrà prestare, entro 6 mesi dalla notifica, il giuramento di fedeltà alla Repubblica Italiana davanti all'Ufficiale di Stato Civile, previo appuntamento.
L'acquisto della cittadinanza italiana decorre dal giorno successivo alla prestazione del giuramento.
L'ufficio provvede alla formazione dell'atto e alla comunicazione necessaria per l'aggiornamento dell'archivio anagrafico.